Scattiamo il tramonto… di nuovo

20130116-195805.jpg

Torniamo a parlare di tramonto… Sembra che l’argomento sia uno tra i più ricercati e tra i più stuzzicanti e dunque occupiamoci nuovamente di come ottenere buoni scatti al tramonto e al crepuscolo.

Il tempo che abbiamo a disposizione in queste situazioni è davvero poco, si tratta al massimo di una quindicina di minuti per il tramonto, che si allargano ad una trentina al massimo, se vogliamo cogliere il crepuscolo.

Personalmente preferisco il crepuscolo al tramonto, ma la tecnica e i trucchi per ottenere buoni scatti in entrambe le occasioni sono praticamente le stesse.

Ricordiamoci che la natura ci lascia poco tempo per cui è bene che abbiamo già fatto i compiti quando siamo lì a scattare. In meno di un quarto d’ora il cielo spassa dall’azurro, al cobalto, al nero più profondo.

Per cui non dobbiamo avere dubbi su ciò che intendiamo scattare e su come intendiamo inquadrarlo.
Documentiamoci per tempo sull’ora del tramonto e facciamo in modo di farci trovare pronti quando pensiamo che la luce sia quella giusta.

Ecco alcuni consigli pratici:

  • scegliamo gli ISO più bassi per limitare il rumore
  • usiamo un cavalletto
  • se includiamo luci artificiali, usiamo un diaframma molto chiuso, per farle diventare piccole stelline
  • usiamo uno scatto flessibile per ridurre le vibrazioni
  • se esiste, usiamo anche l’opzione mirror lock Upim che blocca lo specchio della macchina, anche questo concorre a diminuire le vibrazioni
  • passiamo alla messa fuoco manuale, molto spesso la luce scarsa mette in difficoltà il sistema di autofocus
  • portiamoci una torcia e vestiti caldi, se scattiamo in autunno o inverno
  • 20130116-200038.jpg

    Annunci

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Up ↑

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: