I maestri della fotografia: Ansel Adams

Il grande vecchio della fotografia di paesaggio. Il pioniere. Il puro tra i puri… potrei stare qui delle gran mezz'ore a raccogliere i vari modi con cui ci si è rivolti al grande fotografo statunitense negli ultimi quasi cento anni e in ogni caso renderei un servizio piuttosto parziale alla sua vera grandezza. Nato a San Francisco nel... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Helmut Newton

“Se c’è qualcosa che odio, è sicuramente il buon gusto: per me è una parolaccia”  - Helmut Newton Pochi fotografi dividono il grande pubblico e la critica come Helmut Newton. La sua fotografia, graffiante, ma sofisticata, cruda, ma evidentemente costruita nel dettaglio, accende spesso gli animi. Per molti Newton non è che un pornografo prestato... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Gianni Berengo Gardin

Per il grande Salgado, Gianni Berengo Gardin è "semplicemente" Gianni e già questo dovrebbe, se non altro metterci in guardia: siamo di fronte ad uno dei più grandi fotografi italiani di sempre e, secondo il mio modestissimo parere, anche del mondo. Gianni Berengo Gardin è sicuramente il grande vecchio della fotografia, ma questo, sia ben chiaro, non... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Ami Vitale

Qualche anno fa, bloccati in casa da una nevicata che entrò poi nella storia della meteorologia recente, conversavo di grafica e fotografia con un'amica art director e mentre lei dava un occhio a qualche mio scatto di viaggio, Sabrina mi ha guardato e mi ha confidato che le mie foto le ricordavano quelle di Ami Vitale. Al... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Raghu Rai

  Settantaquattro anni, una carriera da fotografo e fotoreporter lunga cinquant’anni, un numero di pubblicazioni di tutto rispetto, Raghu Rai è sicuramente il fotografo indiano più rappresentativo e più famoso. Un aneddoto su tutti, secondo me, riassume perfettamente il carattere schivo di Raghu Rai e il suo modo molto intimo di intendere la fotografia: nel 1972, Henri Cartier-Bresson... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Steve McCurry

Ok. Ok, chi mi conosce sa cosa penso del vecchio Steve, una sorta di odio/amore che oscilla da un estremo all'altro con estrema facilità. Mai, come con il fotografo di Philadelphia, ho provato sentimenti così combattuti - invidia, ammirazione, noia, delusione e ammirazione, di nuovo! Steve McCurry non è un fotografo, Steve McCurry  è uno standard.... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Annie Leibovitz

"(…) Ci insegnarono che, per un giovane fotografo, la cosa più importante era imparare a guardare. E saper guardare non c'entrava nulla con gli strumenti a disposizione. (…) - imparare a guardare! E Annie Leibovitz, classe 1949, ha fatto di questo insegnamento un credo irrinunciabile, tanto addirittura da aggiungere che delle lezioni di tecnica non... Continue Reading →

I maestri della fotografia: Don McCullin

"Fotografare le guerre significa rubare il dolore ad altre persone. È brutto per me dirlo oggi, ma è la verità. Dal momento che l'ho capito, ho pensato che volevo provare a fotografare senza togliere la dignità a qualcuno." Così si racconta Don McCullin, certamente il fotografo di guerra più famoso - con Robert Capa. E... Continue Reading →

Up ↑