Fotografia e semplicità

Less Is More. Non è farina del mio sacco, anche se in quel sacco mi trovo davvero a mio agio, si tratta dell'apologia della semplicità, coniata e sostenuta dall'architetto tedesco Ludwig Mies van der Rohe. L'inno alla semplicità, l'invocazione a disfarsi di ciò che è superfluo per raggiungere il massimo attraverso il minor numero di elementi.... Continue Reading →

Dove “tagliare” un ritratto

Ecco un post rapido rapido e che come unico obiettivo si pone quello di dare qualche risposta rapida e pratica ad una domanda molto comune: dove taglio? Un ritratto testa/piedi può venire tagliato in vari punti della figura, alcuni sono convenzionalmente considerati corretti, altri no - attenzione, ho volutamente usato il termine "convenzionalmente" perché non... Continue Reading →

Avvicinarsi alla fotografia notturna

Sono tornato da qualche settimana da un magnifico photo tour che ho organizzato in Marocco. Una delle tappe più entusiasmanti è senza ombra di dubbio quella che vede il gruppo passare la notte in un campo tendato beduino, tra le dune del deserto del Sahara. Durante la notte, organizzo una sessione di fotografia notturna, anche... Continue Reading →

Come fare foto migliori usando le linee di forza

Una delle doti di spicco di un buon fotografo è la sua capacità di vedere - contrapposta al verbo guardare. Ma cosa significa vedere in questo caso? Sicuramente significa riuscire a cogliere quello che per molti occhi passa inosservato, ma molto più anche saper guardare il mondo come lo vede la nostra macchina fotografica. e cioè una rappresentazione... Continue Reading →

Il segreto dell’angolo olandese

Vi lascio al weekend lungo di Ognissanti con un post corto, dedicato ad una tecnica di composizione tanto semplice quanto efficace; l'angolo olandese. Potrebbe sembrare una presa in giro, in realtà, nella vasta bibliografia dedicata alla composizione fotografica esiste un piccolo spazio dedicato ad una tecnica semplicissima, ma spesso efficace, che gli zelanti del nozionismo rubricano... Continue Reading →

Comporre al limite

  Comporre al limite, dove con limite intendo il limite dell'inquadratura. Quasi sempre la regola dei terzi garantisce un risultato soddisfacente, ma, come spesso accade quando si ha a che fare con  regole, il rischio è quello di seguirle così pedissequamente, tanto da ingabbiare la propria  creatività in schemi fin troppo prevedibili. C'è vita oltre i terzi... Continue Reading →

Story telling fotografico: la composizione come strumento fondamentale

La composizione è uno dei migliori alleati dello story telling fotografico. Faremmo bene a ricordarcelo! La prima decisione da prendere riguarda l'inquadratura. Inquadrare NON significa semplicemente puntare la nostra macchina sulla scena, SIGNIFICA, come riprendere la scena e soprattutto decidere cosa rimarrà nella nostra foto e cosa no - questo è il primo atto autorale/creativo e forse anche... Continue Reading →

Il punto di vista

Troppo spesso chi si è avvicinato alla fotografia da poco sottovaluta l'importanza del punto di vista. Troppo spesso i principianti si accontentano della soluzione più ovvia: in orizzontale, ad altezza occhi. Pensateci, pensateci un attimo. Quante volte avete inquadrato e scattato senza prendere in considerazione una possibile inquadratura alternativa e vi siete accontentati di scattare la... Continue Reading →

Up ↑