Una valida alternativa al MANUALE

Non smetterò mai di ripeterlo, ognuno di noi DEVE scattare nella modalità che lo fa sentire più a suo agio, ma è ovvio che se ci abituiamo ad usare il manuale la nostra tecnica ne risentirà positivamente. Se però non ci sentiamo ancora perfettamente a nostro agio con tutta l'aritmetica spicciola da sbrigare o se... Continue Reading →

Annunci

Il triangolo magico

Navigando su internet, mi sono imbattuto in questo simpatico  - e utilissimo - diagramma, che con una semplicità disarmante spiega molto bene tre concetti fondamentali nella fotografia digitale: IL RUMORE, LA PROFONDITA' DI CAMPO e IL MOVIMENTO. A prima vista può sembrare confuso - e devo dire che, nonostante fotografi da una vita, ci ho... Continue Reading →

Quale modalità di scatto scegliere?

Le macchine fotografiche offrono almeno quattro modalità di scatto tra le quali scegliere, solitamente P, A, S e M (per i nikonisti) e P, AV, TV e M (per i canonisti). Cominciamo col decifrare il significato delle sigle: P - programmato A o AV - priorità di diaframma (aperture in inglese) S o TV - priorità... Continue Reading →

Usiamo i tempi veloci

Ed ecco un post che bilancia il precendente, che si occupava di lunghe esposizioni. Nel post di oggi, infatti, cercheremo di capire come congelare il movimento,  dando qualche tempo di riferimento giusto per avere un idea. Più è veloce il nostro tempo di posa e più siamo in grado di fermare l'istante, ma quanto è necessario spingersi in... Continue Reading →

Lunghe esposizioni

Proviamo a divertirci con i tempi lunghi... Prima cosa da fare: MUNIAMOCI DI UN CAVALLETTO sul quale montare la nostra macchina fotografica. È indispensabile, affinché le nostre foto non diventino un groviglio di soggetti mossi. Seconda cosa da fare: scegliere un soggetto in movimento, il cui movimento è però controllabile e, magari, ripetibile. Terza cosa... Continue Reading →

Catturare il movimento!

Torniamo a parlare di tempi di posa - se volete avere una panoramica su quanto detto già, cliccate qui. Quando premiamo il pulsante per scattare, la nostra macchina apre la tendina dell'otturatore e lascia passare la luce, che impressiona il sensore. Il tempo per il quale il sensore è esposto alla luce si dice tempo... Continue Reading →

Esposizione: capiamo i tempi

Parliamo di tempi, in questo piccolo ciclo di post dedicati all'esposizione (creativa). La scelta del tempo di posa influisce sulla nostra esposizione tanto quanto lo fa la scelta dell'apertura - vedi post precedente. Il tempo di posa determina il tempo che il sensore rimarrà esposto alla luce, questa ormai non dovrebbe essere né una novità, né... Continue Reading →

Divertiamoci con le panoramiche

Scattare foto panoramiche - per intenderci come qui sopra  - è divertente e richiede un minimo di abilità nell'uso di Photoshop e una tecnica fotografica di base. Il soggetto, nelle foto panoramiche, è centrale e cieè è fondamentale scegliere un soggetto che si presti per un simile scatto, ad esempio una catena montuosa o una... Continue Reading →

Strisce di luce, spiegate

Quante volte, davanti a questi scatti, la nostra mascella è caduta e abbiamo emesso un "Oh!", sospeso tra l'ammirato e l'invidioso?!Un sacco.Bene, è tempo di imparare a produrre questi tipi di scatti - e vedremo che tutto sommato non serve poi nemmeno tanta conoscenza tecnica.Bisogna, piuttosto, impare  a guardare come guarda la nostra reflex.Cosa ci... Continue Reading →

Up ↑